Home

Statistiche

Hits visite contenuto : 287556

Chi è online

 3 visitatori online
Promozione – 4^ ritorno 2010-11 PDF Stampa

11/02/2011

CUS Verona – Pall. Cerea   65 – 59

L'incontro di fondo classifica vede affrontarsi CUS Verona (reduce da 5 sconfitte consecutive) e Cerea (4 sconfitte consecutive), entrambe bisognose di una vittoria che sblocchi dagli 8 punti totali e che soprattutto risollevi il morale. La partita, come prevedibile, è molto equilibrata: nel 1° quarto il Cerea si porta in leggero vantaggio grazie ai contropiedi di Luca Pasotto (12-14); nel 2° quarto i ragazzi di coach Defanti subiscono i lunghi avversari (o forse è meglio dire un lungo avversario?), ma riescono a restare in partita grazie a due triple di Stefano Lunghi (31-25). Il 3° periodo di gioco vede ridursi il divario e si conclude sul 44-41. Nell'ultimo quarto i nostri aumentano l'intensità difensiva e recuperano diversi palloni, che tuttavia non riescono a gestire bene in fase offensiva. Entrambe le squadre si caricano di falli e raggiungono in fretta il bonus, quindi la partita rallenta (il tempo non passa mai!) e si gioca soprattutto ai tiri liberi. Il Cerea resta un po' a galla grazie ai canestri di Nicola Fadini e alle buone percentuali di Andrea Frate dalla lunetta, ma alla fine sono troppi gli errori dalla linea della carità. Il CUS risponde con maggiore precisione ai liberi e mantiene un vantaggio che gli vale la vittoria.

Pro: anche se non siamo ai livelli di inizio stagione, per lo meno si è vista una maggiore intensità difensiva rispetto alla scorsa partita contro Vigasio; finalmente qualche buon rimbalzo.

Contro: non abbiamo contenuto a sufficienza i lunghi avversari; troppi errori ai tiri liberi.

 
Under13 - 5^ andata - 2^ fase/Elite PDF Stampa

10/02/2011

Gemini Basketball – Pall. Cerea   70 – 57

Ci troviamo ad affrontare una squadra con un potenziale uguale al nostro. La partita prosegue sul filo dell’equilibrio per 40’ e alla fine vede premiare i padroni di casa per la maggiore concretezza al tiro. Lo scarto e la conseguente sconfitta è stato determinato, ancora una volta, dai troppi tiri sbagliati in contropiede per troppa sufficienza. Speriamo di rifarci nel girone di ritorno.

 
Promozione – 2^ ritorno 2010-11 PDF Stampa

28/01/2011

Pall. Cerea – Grizzly Lessinia   64 – 73

Partita importante per il Cerea, che gioca contro una diretta avversaria di fondo classifica e che deve riscattare la brutta sconfitta rimediata nel girone d'andata. I ragazzi di coach Defanti partono bene, sorretti da un ottimo Marco Zamana (che ubriaca gli avversari con le sue giocate e segna da ogni posizione) e dal neo-acquisto Fausto Paganotto, che va a canestro e lotta con grinta su ogni palla. La gara è molto equilibrata: i giocatori del Grizzly, dopo un breve momento di sbandamento (sono senza guida tecnica, il loro allenatore è sugli spalti per precedente squalifica), recuperano il divario e caparbiamente restano in partita. Il 1° periodo termina sul 22-17, il 2° sul 33-32. Al rientro in campo il Cerea cambia difesa, scelta che dà inizialmente buoni frutti, ma che non è aiutata da un altrettanto valido fronte offensivo. In attacco, infatti, continuano a prevalere i tiri affrettati, l'imprecisione dalla lunetta, ma soprattutto la scarsa circolazione di palla, così il Grizzly può tranquillamente risparmiarsi in difesa e riversare le sue energie nell'altra metà campo: al termine del 3° quarto ci facciamo superare con una bomba allo scadere. Solo nel finale di gara il Cerea ha lo scatto d'orgoglio che dovrebbe esser proprio dei padroni di casa: punto dopo punto recupera lo svantaggio e negli ultimissimi secondi (da cardiopalma!) guadagna il supplementare grazie ad una bella giocata di capitan Tarocco, che realizza 2 punti, subisce fallo e con freddezza segna il pesantissimo tiro libero del 61-61. Nei successivi 5 minuti, però, l'inerzia cambia nuovamente: noi segnamo solo 3 miseri punti, mentre il Grizzly ne realizza 12. Perdiamo 64-73 contro un avversario che non molla mai, molto caparbio, in grande spolvero. Un'altra occasione sprecata, una sconfitta che evidenzia nuovamente i nostri punti deboli tecnici, ma soprattutto la scarsa grinta, il poco orgoglio e la mancanza di convinzione che ci bloccano in fase offensiva. Quando siamo in vantaggio (vedi primo tempo), non diamo mai l'affondo, quasi avessimo paura di vincere; quando siamo sotto, in pochi si prendono la responsabilità del tiro, anche perché spesso nessuno è libero per farlo, dato che o siamo fermi/lenti o non facciamo girare la palla. Venerdì prossimo ci attende una gara difficilissima a Vigasio, dove oltretutto pagheremo l'assenza di coach Defanti (squalificato per una gara in seguito all'espulsione rimediata a Pescantina).

Pro: il carattere messo in campo per il recupero nel finale del 4° quarto che ci porta al supplementare.

Contro: ormai è sempre la solita minestra... scarsa circolazione di palla, pochi giocatori prendono l'iniziativa in attacco, poco orgoglio.

 
Promozione – 3^ ritorno 2010-11 PDF Stampa

04/02/2011

Vigasio Basket – Pall. Cerea   89 – 61

Poteva essere la partita del riscatto per i ragazzi della Promozione di Cerea, reduci da tre sconfitte, invece è arrivata l'ennesima batosta. In panchina è assente coach Defanti per precedente squalifica, sostituito dal Pres. Maggioni e da Luca Bertoni come vice. Il 1° quarto, interrotto da continue infrazioni di passi fischiate agli avversari, si conclude sul 10-14 a favore del Cerea, che si porta anche sul +6. Nel 2° quarto il Vigasio aumenta l'intensità, recupera immediatamente lo svantaggio e comincia lo show delle triple, portandosi sul 40-29. I nostri restano a guardare, concedendo rimbalzi offensivi (e quindi ripetute occasioni di tiro) e lasciando troppo spazio a ben noti tiratori avversari. Il 3° (soporifero) quarto vede il Vigasio portarsi anche a +23, con un Cerea spento, incapace di reagire; al termine del periodo il punteggio è sul 72-53. Gli ultimi 10 (soporiferi) minuti di gioco non fanno vedere niente di nuovo: il Vigasio continua a infilare triple a destra e a manca, i nostri non fanno circolare velocemente la palla e nemmeno corrono per smarcarsi; il super-vantaggio del Vigasio (arrivato a +30) viene “ridimensionato” nei secondi finali. Complimenti al Vigasio per le 14 triple segnate (42 punti in tutte le salse, tabella compresa); conferma il buon periodo e dimostra che la partita contro l'XXL non è stata solo un caso fortunato. A noi è mancata soprattutto la voglia di non mollare mai che aveva finora caratterizzato le nostre prestazioni: potevamo stare sotto tutta la gara, ma prima o dopo c'era uno scatto d'orgoglio che portava alla vittoria o che comunque ci teneva vivi. Stasera niente di tutto ciò: difesa poco aggressiva (quanti usciti per 5 falli?), rimbalzi lasciati agli avversari, nessuno che va ad aiutare il compagno pressato o raddoppiato. Facciamo tesoro degli errori e guardiamo avanti, il campionato è ancora lungo...

Pro: il 1° quarto? Mah...

Contro: difesa sui tiratori avversari, rimbalzi, scarsa circolazione di palla, zero voglia di vincere.

 
Under13 - 4^ andata - 2^ fase/Elite PDF Stampa

27/01/2011

Pall. Cerea – Buster Basket   40 – 105

Affrontiamo una squadra ben dotata fisicamente, mentre noi registriamo alcune assenze importanti dovute ad infortuni e malattie. Nonostante tutto, l’atteggiamento durante la partita è positivo e lottiamo su ogni pallone, anche se ogni tanto ci dimentichiamo di difendere. Il risultato è un po’ bugiardo, perché sono stati sbagliati un sacco di tiri liberi e tiri da facili posizioni, da soli. Nei prossimi allenamenti lavoreremo ancora di più su questi aspetti per migliorarli.

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 5 di 12